Impara le basi di Unity 2D e Platformer con questa panoramica

Se stai cercando un motore di gioco 2D, ti sei sicuramente imbattuto in Unity. Immergere il dito nell'editor di Unity può essere travolgente se non hai avuto una buona panoramica di dove vivono tutti gli strumenti, in particolare se è anche la prima volta che usi C # per scrivere script.

In questo articolo, ti fornirò un tour delle funzionalità 2D di Unity con una panoramica di quali strumenti avrai bisogno per creare un platform - o qualsiasi tipo di gioco 2D - e dove trovarli nell'editor!

Se stai considerando Unity tra gli altri motori di gioco 2D, dai un'occhiata a questo articolo per alcune opzioni.

E se preferisci un tour visivo di Unity, guarda invece questo video (28 minuti di visione):

In questa panoramica, utilizzeremo il pacchetto di risorse Warped City Unity di Ansimuz.

Panoramica

A prima vista, l'editor di Unity sembrerà familiare se hai usato un altro motore di gioco "tutto in uno", ma se è il tuo ingresso iniziale nello sviluppo del gioco, potrebbe essere travolgente. Inoltre, se non hai già esperienza di lavoro in C #, ti consiglio vivamente di fare alcuni tutorial usando .NET di Microsoft o simili. Unity ha una curva di apprendimento relativamente ripida e, se riesci ad arrivarci con alcune competenze di base con C #, avrai un'esperienza di onboarding più semplice.

Trascorrerai molto del tuo tempo nella gerarchia (1), che ti consente di tenere traccia di tutti gli oggetti di gioco in una data "scena", che è una parte specifica del tuo gioco (come il menu "Start" o un particolare mondo di gioco nel tuo platform). Con esso, puoi annidare oggetti sotto altri, gestire le telecamere e le tele e navigare attraverso tutti gli oggetti di gioco che hai creato.

Ti consigliamo di mantenerti organizzato nella scheda del tuo progetto (2), che funge da file system che puoi strutturare come meglio credi. Una best practice, ad esempio, consiste nel raccogliere tutte le risorse in una cartella, le animazioni in un'altra, gli script in un'altra e così via. Puoi anche fare clic sulla scheda della console se hai ordinato a Unity di registrare cose in circostanze da te dettate.

Quando fai clic su un oggetto di gioco, nella gerarchia o nella scheda del progetto, sarai accolto con maggiori dettagli nell'ispettore (3). Questi dettagli dipenderanno dal tipo di oggetto su cui hai fatto clic e da cosa hai associato a quell'oggetto di gioco. Se hai creato un oggetto di gioco vuoto, ad esempio, non ci sarà molto lì. Ma se hai creato un personaggio che ha uno sprite allegato, insieme a un controller di animazione, rigidbody2d per gestire la fisica, collider2d per gestire le collisioni e uno script per gestire l'input e l'interattività dell'utente, tutti questi appariranno nell'ispettore per con cui armeggiare.

Il resto dello spazio all'interno dell'editor è occupato dalla scena stessa (4), che è dove costruirai il tuo mondo di gioco, inserirai oggetti e trigger e inizierai a progettare il tuo gioco. Puoi fare clic sulla scheda del gioco per vedere come appare effettivamente il tuo gioco quando viene giocato (e riprodurlo premendo il pulsante "play"), oppure controlla l'Asset Store dalla sicurezza del tuo client Unity.

Dove trovare cose come l'animatore

Se hai letto qualcuno dei miei scritti sui motori di gioco, mi hai sentito lamentarmi del supporto 2D di Unity inserito in un ambiente 3D e di quanto possa essere difficile individuare gli strumenti necessari per portare a termine il tuo lavoro.

Diciamo solo che alcune cose sono difficili da realizzare in Unity rispetto ad altri motori di gioco 2D, ma sono ancora tutte possibili. Se stai tentando di accedere all'animatore, ad esempio, dovrai selezionare Finestra> Animazione> Animatore, che è diverso dalla posizione delle animazioni che creerai e salverai faticosamente nella scheda del tuo progetto.

Allo stesso modo, se desideri accedere alle impostazioni 2D di Fisica, in ogni caso, fai clic su Modifica> Impostazioni progetto, che sono diverse dalle tue preferenze personali, che si trovano in Modifica> Preferenze. E se stai cercando di armeggiare con le build, ti consigliamo di andare su File> Impostazioni build.

Allo stesso modo, se vuoi solo creare un semplice oggetto di gioco, vai su GameObject> Crea oggetto vuoto (o 2D se sai cosa stai cercando). Se, al contrario, stai tentando di aggiungere un corpo rigido a un oggetto di gioco esistente, dovrai andare su Component> Physics 2D> Rigidbody 2D (o fare clic su "Aggiungi componente" nell'ispettore quando hai selezionato l'oggetto di gioco in la gerarchia).

Penso che sia chiaro a questo punto che trovare le cose di cui hai bisogno per portare a termine il tuo lavoro può essere complicato, annidato come sono all'interno di menu diversi. Non aiuta il fatto che alcuni degli strumenti stessi, come l'animatore, siano goffi rispetto alle loro controparti in altri motori di gioco 2D, ma una volta capito come funzionano, scoprirai che sono perfettamente riparabili.

Visual Studio e scripting C #

Unity supporta C # per la scrittura di script e puoi abbinarlo a Visual Studio per un ambiente di sviluppo integrato relativamente indolore.

Gli script sono facilmente accessibili tramite l'editor e dovrai collegarli agli oggetti di gioco per fare in modo che il tuo gioco faccia praticamente qualsiasi cosa. Una caratteristica divertente è dichiarare una variabile pubblica in uno script - diciamo, un numero intero chiamato "jumpSpeed" - e quindi allegare quello script a un oggetto di gioco nell'ispettore. Vedrai quella variabile esposta nell'editor di Unity e potrai cambiarla al volo mentre il gioco è in esecuzione per vedere come funzionano le tue modifiche in azione.

Prefabbricati

Infine, Unity sfrutta l'uso di quelli che chiamano "prefabbricati" per semplificare il flusso di lavoro. In sostanza, un prefabbricato è un tipo di oggetto riutilizzabile che hai creato in modo da poterlo rilasciare nel tuo mondo di gioco ancora e ancora senza la necessità di ripetere la personalizzazione.

Supponiamo che crei un mostro nel tuo gioco d'avventura 2D top-down come un oggetto di gioco vuoto, quindi allega uno sprite, rigidbody2d, collider2d, animazioni e uno script del controller. Puoi trascinare quel mostro nella scheda del tuo progetto per renderlo un prefabbricato, che ti consente di usarlo ancora e ancora nel tuo mondo di gioco senza dover passare attraverso l'intero processo ogni volta.

Unity ha molte altre funzionalità che supportano lo sviluppo di giochi 2D, alcune delle quali tratterò nel video sopra, e sarebbe utile guardare alcuni tutorial su aspetti specifici dell'editor se stai pensando di usarlo per il tuo prossimo gioco. Consiglio in particolare di ripassare su C # prima di affrontare l'editor stesso, poiché ciò fornirà una curva di apprendimento più delicata.

Spero che questa panoramica sia utile per il tuo prossimo gioco!

Se ti è piaciuto questo articolo, considera di dare un'occhiata ai miei giochi e libri, iscriverti al mio canale YouTube o unirti a Entromancy Discord.

MS Farzan, Ph.D. ha scritto e lavorato per società di videogiochi di alto profilo e siti web editoriali come Electronic Arts, Perfect World Entertainment, Modus Games e MMORPG.com, ed è stato il Community Manager per giochi come Dungeons & Dragons Neverwinter e Mass Effect: Andromeda . È il Direttore Creativo e Lead Game Designer di Entromancy: A Cyberpunk Fantasy RPG e autore di The Nightpath Trilogy . Trova MS Farzan su Twitter @sominator.